venerdì, Maggio 14, 2021
HomeCronacaMilitello, valor patrio e riconoscimenti: «Ci sono Caduti di serie A e...

Militello, valor patrio e riconoscimenti: «Ci sono Caduti di serie A e serie B?»

 

L’amministrazione comunale proporrà al Consiglio comunale il conferimento della cittadinanza onoraria al “Milite ignoto” in occasione del centenario della traslazione e tumulazione del milite ignoto.

«L’onorificenza conferita in questo periodo di pandemia – si apprende dal provvedimento municipale di proposta – intende onorare anche  tutti coloro che sono stati in prima linea a combattere un insidioso nemico invisibile».

La comunità di Militello, infine, resta ancora di conoscere il motivo del mancato riconoscimento degli altissimi meriti (fino all’estremo sacrificio) del medico Sebastiano Russo, caduto per mano assassina nel 1944 a Caltignaga e per il quale l’amministrazione comunale non risponde, da alcuni anni, a una richiesta di cointitolazione dei monumenti alla villa già dedicati a Salvo D’Acquisto e ai Caduti della Resistenza partigiana in Val d’Ossola.

In coincidenza con l’imminente Festa di Liberazione del 25 aprile, infine, alcuni cittadini chiederanno di conoscere i motivi per i quali, nonostante recenti richieste e in forza di un coerente atto deliberativo degli Anni Ottanta del Consiglio comunale di Militello, l’Ente non ha ancora provveduto a deporre una lapide commemorativa dei “Magistrati e delle Vittime del terrorismo” nel nostro Paese.

- Advertisment -

Più letti

Open chat