mercoledì, Marzo 3, 2021
Home Cronaca Caltagirone, sorpresi tre "sporcaccioni" in città: notificate multe per 600 euro

Caltagirone, sorpresi tre “sporcaccioni” in città: notificate multe per 600 euro

Tre  “sporcaccioni” (un uomo e due donne) sono stati sorpresi dalle telecamere mentre abbandonavano rifiuti di vario tipo in diversi angoli della città, in particolare nello spazio antistante la Chiesa di San Bonaventura e in via Circonvallazione di Ponente, nel tratto sottostante la via Guerrera (quartiere San Giacomo).

A loro carico la Polizia municipale ha elevato sanzioni pari a 600 euro ciascuno. Sono in corso accertamenti, da parte degli stessi vigili urbani, per risalire all’identità degli autori di altre, analoghe violazioni. Si tratta dei risultati dell’attività promossa dall’Amministrazione comunale per vigilare sugli spazi che presentano maggiori criticità a causa della formazione di cumuli di rifiuti abbandonati.                                                                                              Intanto, proseguono come da programma i lavori per il definitivo completamento del Centro comunale di raccolta (Ccr) a servizio della raccolta differenziata, che sta sorgendo in un’area di circa 2.000 mq tra le vie Duca di Camastra e Monsignor Mario Sturzo. Gli interventi sono stati finanziati dall’Assessorato regionale dell’Energia con 1.095.000 euro, a cui si è aggiunto un cofinanziamento comunale di poco meno di 100 mila euro.

«Volge quasi alla conclusione un progetto – afferma l’assessore alle Politiche ecologiche, Francesco Caristia – che contribuirà all’innalzamento delle percentuali di raccolta differenziata e all’avvio di percorsi incentivanti per i cittadini».

«Il Centro comunale di raccolta – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – disporrà pure di un sistema elettronico per la pesatura dei rifiuti, che comporterà un risparmio sulla tariffa del singolo conferitore, introducendo meccanismi che consentano il riconoscimento dei comportamenti diligenti e responsabili».

- Advertisment -

Più letti

Caltagirone, sorpresi tre “sporcaccioni” in città: notificate multe per 600 euro

Tre  “sporcaccioni” (un uomo e due donne) sono stati sorpresi dalle telecamere mentre abbandonavano rifiuti di vario tipo in diversi angoli della città, in particolare nello spazio antistante la Chiesa di San Bonaventura e in via Circonvallazione di Ponente, nel tratto sottostante la via Guerrera (quartiere San Giacomo).

A loro carico la Polizia municipale ha elevato sanzioni pari a 600 euro ciascuno. Sono in corso accertamenti, da parte degli stessi vigili urbani, per risalire all’identità degli autori di altre, analoghe violazioni. Si tratta dei risultati dell’attività promossa dall’Amministrazione comunale per vigilare sugli spazi che presentano maggiori criticità a causa della formazione di cumuli di rifiuti abbandonati.                                                                                              Intanto, proseguono come da programma i lavori per il definitivo completamento del Centro comunale di raccolta (Ccr) a servizio della raccolta differenziata, che sta sorgendo in un’area di circa 2.000 mq tra le vie Duca di Camastra e Monsignor Mario Sturzo. Gli interventi sono stati finanziati dall’Assessorato regionale dell’Energia con 1.095.000 euro, a cui si è aggiunto un cofinanziamento comunale di poco meno di 100 mila euro.

«Volge quasi alla conclusione un progetto – afferma l’assessore alle Politiche ecologiche, Francesco Caristia – che contribuirà all’innalzamento delle percentuali di raccolta differenziata e all’avvio di percorsi incentivanti per i cittadini».

«Il Centro comunale di raccolta – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – disporrà pure di un sistema elettronico per la pesatura dei rifiuti, che comporterà un risparmio sulla tariffa del singolo conferitore, introducendo meccanismi che consentano il riconoscimento dei comportamenti diligenti e responsabili».

- Advertisment -

Più letti

Open chat