mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeCulturaEventiCaltagirone: il 10 febbraio celebrato il Giorno del Ricordo con una conferenza...

Caltagirone: il 10 febbraio celebrato il Giorno del Ricordo con una conferenza per ricordare la tragedia

Quattromila o forse seimila, alcuni dicono diecimila. Non sono numeri a caso e non sono solo numeri bensì persone; uomini, donne, giovani, anziani che alla fine della seconda guerra mondiale sono stati assassinati, torturati e gettati nelle foibe (le fenditure carsiche usate come discariche) dalle milizie della Jugoslavia di Tito. Atrocità e sofferenza che non può e non deve essere dimenticata, ecco allora che al fine di conservare e rinnovare la memoria di questa tragedia, con legge 30 marzo 2004 n° 92, il 10 febbraio viene istituito il Giorno del Ricordo. In occasione di questa ricorrenza, presso la sala convegni Villa Sturzo di Caltagirone, sabato 10 febbraio è stata organizzata una Conferenza, cui hanno partecipato molte persone e diverse figure istituzionali. Presenti il sindaco Fabio Roccuzzo, l’ Avv. Colomba Cicirata che ha curato e diretto l’intero evento; il Dott. Salvatore Reale autore del libro ‘’Tre giorni vissuti da eroe’’, il quale ha cercato di riassumere la storia, gli avvenimenti, le drammaticità di quegli anni; il Professore Giuseppe Pezzino professore ordinario di filosofia morale dell’ Università di Catania, il quale ha reso omaggio alla storia d’Italia dal 1800 ai giorni nostri e l’Attrice Marilena Trovato che sulle note musicali di Samuel Vaccaro, ha interpretato poeticamente le parole di una degli oltre trecentomila esuli, Anna Maria Mori, scrittrice e giornalista.

Alisea Intonato

Più letti