mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeIN EVIDENZACalcio: Qal’at Caltagirone capolista indiscussa in Seconda Categoria

Calcio: Qal’at Caltagirone capolista indiscussa in Seconda Categoria

Non era mai successo nella storia calcistica locale caltagironese che la propria squadra di calcio chiudeva il girone di andata con sole tutte vittorie. Ed ecco grazie al Qal’at Caltagirone si è scritta questa pagina storica del calcio biancorosso in questo Natale 2023, sotto l’albero questo prestigioso record confezionato sabato sedici in quel di Ragusa per due a uno in un pomeriggio tipicamente invernale nel capoluogo Ibleo. Squadra biancorossa che si presentava a Ragusa con diverse assenze importanti ma i sostituti come sempre sono stati all’altezza della situazione. Il primo tempo si chiudeva con il vantaggio dei locali che pregustavano di interrompere dopo undici vittorie consecutive il cammino dei calatini. Nella ripresa svaniva la gioia dei Ragusani, ci pensava Michele Camuti in torsione con un gran colpo di testa a spiazzare l’estremo difensore ibleo. Al minuto 89’ quasi allo scadere dei minuti regolamentari ci pensava il bomber Sion Marchese su calcio di punizione alla Del Piero collocando il pallone sotto l’incrocio dei pali facendo esplodere l’enturage biancorosso. Dopo otto minuti di recupero arrivava il triplice fischio finale che sanciva la dodicesima vittoria consecutiva del Caltagirone. Da notare a fine primo tempo il brutto infortunio al calciatore Piero Carobene che è stato trasportato in ospedale si temeva la rottura della spalla invece si è trattata di una sublussazione antipatica ovviamente ma non rottura fortunatamente. Da sottolineare la presenza in campo di Marco Cannarozzo che in settimana ha perso il papà di appena 55 anni con un brutto male, nonostante ciò è sceso lo stesso in campo sfoderando una grande prestazione. Ecco cosa ci ha dichiarato Mister Giacomo Messina (nell’immagine) che assieme alla società ha costruito una squadra di lusso per la categoria:” Sono veramente soddisfatto della mia squadra, sono consapevole da quando ho sposato questo progetto già dalla passata stagione che tipo di squadra dovevamo allestire, e da questa estate dopo il salto in seconda categoria abbiamo rafforzato una squadra già competitiva con elementi tutti di promozione ed eccellenza, ma non credevo di vincere tutto il girone di andata, questa è stata una piacevole sorpresa pure per me stesso. Secondo me oltre ad avere una squadra che sinceramente è molto forte per la categoria, siamo una vera e propria famiglia, un gruppo coeso dentro e fuori dal campo. Ho detto alla squadra di evitare rilassamenti, il girone di ritorno come sappiamo è l’inizio di un nuovo campionato, dobbiamo mantenere alta la concentrazione e gestire il margine notevole di distacco che abbiamo sulla seconda e sulle due terze, in modo tale che facendo cosi potremmo festeggiare in netto anticipo il salto in prima categoria. Nonostante le vacanze di natale  ,con la ripresa del campionato nella prima di ritorno domenica sette gennaio, noi ci alleneremo regolarmente sino a venerdì 22 dicembre, ritorneremo in campo dopo Natale con due allenamenti prima di fine anno, sabato trenta amichevole con il Priolo formazione che milita nel campionato di Promozione.” Per la cronaca il girone di andata si è concluso con i biancorossi a punteggio pieno 36 punti in testa alla classifica, al secondo posto la Sanconitana sconfitta in casa, ora i punti di distacco non sono più otto ma undici, le due terze Ragusa Boys e Pozzallo distaccate di ben 15 punti. La capolista inizierà il girone di ritorno domenica sette gennaio alle ore 10:30 al Vincenzo Presti di Gela contro il Terranova. Da notare altro acquisto di lusso per la categoria che si aggiunge agli altri, di Lupica Sebastiano ex calciatore di campionati di eccellenza e promozione ultimo proprio in promozione con la maglia del Vizzini, già schierato in campo sabato a Ragusa.

Salvo Di Martino

Più letti