mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeIN EVIDENZACalcio: per il Qal’at Caltagirone la nona vittoria consecutiva

Calcio: per il Qal’at Caltagirone la nona vittoria consecutiva

Il Qal’at Caltagirone suona la nona sinfonia, non si tratta della famosa sinfonia di Beethoven ma la nona vittoria consecutiva, record per il calcio locale Caltagironese. Andando per ordine, domenica dodici novembre al Pino Bongiorno di Caltagirone la squadra biancorossa centrava la settima vittoria di fila superando per due reti ad uno la Canicattinese. Domenica successiva diciannove ecco finalmente il big match ASD Sanconitana  seconda in graduatoria a quota 18 punti , Qual’at Caltagirone capolista a quota 21 punti . Da considerare la gara tutta del territorio del calatino vista la notevole vicinanza geografica ed inoltre per San Cono la prima volta nella loro storia calcistica affrontare come prima squadra il Caltagirone calcio. Insomma una partita oltre da incontro di cartello. Campo sportivo di San Cono gremito in ogni ordine con la presenza di duecento tifosi Caltagironesi muniti di trombe e bandiere biancorosse, una giornata di vera festa di sana competizione sportiva. In campo le due formazioni si sono affrontate come era nelle previsioni della vigilia, una gara aperta a qualsiasi risultato, il primo tempo si concludeva in perfetta parità zero a zero. Nella ripresa esattamente al 16’ minuto il Caltagirone si portava in vantaggio, Carobene  serviva con un tocco delizioso il bomber Sion Marchese che lanciato in velocità trafiggeva l’incolpevole portiere locale facendo esplodere di gioia i numerosi tifosi biancorossi al seguito. La Sanconitana si buttava a capo fitto per cercare di raggiungere il pareggio, di contro la capolista sfiorava il raddoppio  nelle azioni di ripartenza ma senza riuscirvi. Al 90’ minuto i locali andavano vicinissimi al pareggio, ma l’estremo difensore del Caltagirone Andrea Parlabene sfoderava dal suo bagaglio un’autentica prodezza salvando il risultato. Al triplice fischio finale festa grande per il Qual’at Caltagirone con i propri tifosi per la vittoria che ha portato a più sei il distacco sulla stessa Sanconitana. Domenica ventisei in casa è arrivata la nona vittoria consecutiva, stavolta a cadere sotto i colpi dell’infrenabile capolista è stata la Philbordon  di Misterbianco, risultato finale di tre a zero. Ecco cosa ci ha dichiarato il presidente Francesco La Spina:”Ma senza ombra di dubbio la partita che aspettavamo di più era quella con la Sanconitana vista la classifica era importante li non perdere, poi vincere è stato qualcosa di grande sia per provare a fare questo record di vittorie sia per il proseguo del campionato sia per stare un po’ più tranquilli anche se non dobbiamo mai abbassare la guardia perché ogni partita ha sempre la sua storia, ogni partita è difficile, essendo la capolista tutti faranno la partita della vita. Come società stiamo vivendo bene questo splendido momento, non facciamo mancare niente al gruppo inteso come una vera famiglia,prima del big match di San Cono siamo stati tutti assieme, abbiamo preparato la gara come si deve abbiamo vissuto un momento di intimità cenando assieme, società e squadra, ma vorrei sottolineare in conclusione la presenza di calciatori come Turrisi classe 2006 che sta debuttando in prima squadra cosi come Dieli anche lui classe 2006, cosi come Coppoletta stessa classe, sono ragazzi tutti della juniores che attualmente è seconda in classifica con una partita in meno.”Per concludere dopo aver ascoltato il Presidente, il prossimo appuntamento della capolista  domenica tre dicembre a Priolo contro l’Accademy Priolo formazione collocata al quinto posto con tredici punti, gara questa molto insidiosa.Si ritorna al Pino Bongiorno domenica dieci dicembre nella penultima gara di andata ultimo incontro del 2023 contro la formazione  del Cassibile Fontane Bianche formazione che attualmente si trova nei bassi fondi della classifica con dieci punti. L’andata si concluderà per la formazione di mister Giacomo Messina sabato sedici dicembre a Ragusa contro la terza formazione della città Iblea terza in classifica  con diciotto punti Ragusa Boys.

SALVO DI MARTINO

Più letti