martedì, Luglio 16, 2024
HomeCronacaPalagonia, sciolto il Consiglio comunale per mafia. Il sindaco: «Il peggior epilogo...

Palagonia, sciolto il Consiglio comunale per mafia. Il sindaco: «Il peggior epilogo di questa esperienza politica»

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno, Matteo Piantedosi, in considerazione delle accertate forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata, che compromettono il buon andamento e l’imparzialità dell’amministrazione locale, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Palagonia (Catania), ai sensi dell’articolo 143, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e l’affidamento della gestione del Comune a una commissione straordinaria per un periodo di diciotto mesi.

In una nota, oggi pomeriggio, il sindaco Salvo Astuti ha preannunciato l’immediata decadenza degli organi amministrativi e consiliari, precisando che «l’organo sostitutivo svolgerà le funzioni di tutti gli organi di rappresentanza dell’ente municipale. Oggi è stata scritta – ha aggiunto il primo cittadino in un comunicato – una brutta pagina per la città di Palagonia. Si tratta del peggior epilogo possibile di questa esperienza politica».

Più letti