venerdì, Luglio 19, 2024
HomeCulturaEventiCaltagirone: Venerdì 10 febbraio il “Giorno del Ricordo”, in memoria delle vittime...

Caltagirone: Venerdì 10 febbraio il “Giorno del Ricordo”, in memoria delle vittime delle Foibe

Gli eccidi delle foibe carsiche si ricordano il dieci febbraio di ogni anno. Furono tenuti nascosti per tanti anni e non sono molto conosciuti. Di questo triste avvenimento il professore Massimo Porta sta facendo una preziosa ricerca – così come si legge in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook – “grazie ad Enzo Bettiza, noto giornalista e studioso, di cultura liberaldemocratica, che nella veste di europarlamentare socialista raccontò da ‘sfollato’ dalmata il dramma vissuto a tanti giovani come me. La verità va difesa e fatta conoscere. Nella Dalmazia ex italiana fu operata una brutale pulizia etnica, con l’eliminazione cinica di chi si sarebbe opposto al neo regime comunista del maresciallo Tito. Quindi furono catturati non solo fascisti, anche cattolici, preti, liberali, socialisti, autonomisti. Buttati vivi nelle foibe, altri perseguitati, cacciati dalla loro terra. Fra i morti tre miei concittadini, giovani, innocenti, rei solo di essere militari italiani. Il Presidente della società calatina di storia patria li ricorderà per la prima volta, presenti i nipoti. Quindi non una ricorrenza della destra, che ha il diritto di ricordare ma un omaggio alla verità ed alla libertà”. Una cerimonia è prevista (condizioni meteo permettendo) alle 9, al Monumento ai Caduti, in via Roma, in memoria delle vittime e dei calatini morti in quei tragici accadimenti – il brigadiere della Guardia di Finanza Mario Azzolina, la guardia di Pubblica sicurezza Francesco Li Volsi e il brigadiere di Pubblica sicurezza Gaetano Sortino.

Più letti