domenica, Settembre 25, 2022
HomeIN EVIDENZACaltagirone: Sergio Gruttadauria scrive al Coordinamento Provinciale di Forza Italia di Catania...

Caltagirone: Sergio Gruttadauria scrive al Coordinamento Provinciale di Forza Italia di Catania ed al Coordinamento Regionale di Forza Italia -Palermo.

“Dopo tanti anni di militanza, prima nel PdL e poi in Forza Italia, durante i quali ho ricoperto ruoli di responsabilità sia locale che provinciale, con la presente reitero le mie dimissioni da tutti gli organi del partito, già inviate nel novembre del 2021.
Ho sempre svolto la mia attività politica con grande senso del dovere e con altrettanta dedizione, ho contribuito col massimo impegno al raggiungimento di obiettivi “comuni” del partito, ho perseguito la logica di partecipazione e democrazia, lavorando con passione e spirito di servizio, coinvolgendo i tanti elettori che, insieme a me, hanno sostenuto il partito e facendo in modo che gli stessi si sentissero ben rappresentati e parte integrante e attiva di un gruppo politico”. Lo scrive Sergio Gruttadauria (nell’immagine) in una missiva indirizzata al Coordinamento Provinciale di Forza Italia di Catania e p c. Al Coordinamento Regionale di Forza Italia -Palermo. “Dopo le elezioni amministrative del 2021, pur avendo ottenuto un risultato importante con il consenso del 41% degli elettori, ho constatato il venir meno del rapporto di fiducia e riscontrato mancanza di dialogo, entrambi elementi fondamentali e indispensabili per condividere le battaglie politiche che vedranno il partito coinvolto nei prossimi mesi. Ai rappresentanti del partito inseriti nelle liste, sia per le elezioni regionali, sia per quelle nazionali, auguro le migliori fortune e un buon lavoro. Nonostante sia dimissionario dal partito di Forza Italia, rimango legato a Silvio Berlusconi, suo fondatore, uomo carismatico e dotato di grandi doti umane, politiche e imprenditoriali; Uomo che è stato capace di rendere tanto grande il partito, di far crescere molti deputati e segnare la storia politica degli ultimi 30 anni in Italia. Pur lasciando il partito di Forza Italia, continuerò a impegnarmi nella mia area di riferimento che rimane quella di centro destra”.

- Advertisment -

Più letti