lunedì, Agosto 15, 2022
HomeIN EVIDENZAVizzini: proclamata l'elezione del sindaco Salvatore Ferraro e dei 12 consiglieri comunali

Vizzini: proclamata l’elezione del sindaco Salvatore Ferraro e dei 12 consiglieri comunali

Il Rag. Salvatore Ferraro, nuovo Sindaco del Comune di Vizzini, è stato proclamato eletto unitamente ai dodici consiglieri del rinnovato Civico Consesso. Chi ha “sgridato” gli uscenti ha preso il Palazzo mentre Cortese, sindaco uscente “s’arrende” e ritorna opposizione. Ferraro, quarantunenne, ha vinto sugli avversari politici attestandosi trascinatore della propria lista collegata per il premio di maggioranza. Una campagna elettorale spesa per “Superare il degrado urbano a garanzia del bene comune evitando la disgregazione sociale.” Un programma diretto  per un servizio alla sua città per renderla oasi attraente, ospitale, sicura e quindi turistica. Una compagine civica, unita, che si riverserà con attenzioni particolari e con profondi doveri per il Popolo. Ferraro, ha ottenuto  tanti consensi anche disgiunti al contrario degli altri due candidati a sindaco, Angela Grasso(già consigliera uscente area centrodestra di opposizione) voti 1.158 cioè 31,49%  e  Cortese (Sindaco uscente centrosinistra) 1.091 voti pari a 29,79% . Il nuovo sindaco, da candidato,  ha incrementato i voti del 78% passando da 750 del 2017 (con il simbolo M5S) agli attuali 1.333 (36,40%) con la lista civica “Vizzini In Comune”. La lista “Con Cortese per Vizzini”, collegata al sindaco uscente dr. Vito Cortese, è risultata la più votata 1.192 (34,2%)    seguita dalla lista dell’avv. Angela Grasso “Insieme per la rinascita di Vizzini” 1.180  (33,90%)  e poi  “Vizzini In Comune”  del neo-sindaco Ferraro con 1.109 (31,9% ) consensi. L’astensione si è fatta pure sentire passando dal 49,09% del 2017 a 54,25% di adesso. Nel 2017 erano andati a votare il 50,91 % di vizzinesi rispetto il 45,73% dello scorso 12 giugno. Da considerare altresì le attuali 72 schede bianche oltre alle 26 nulle. I candidati a sindaco, Cortese e Grasso, hanno ottenuto ciascuno meno voti rispetto le rispettive liste collegate. Gli otto Consiglieri di maggioranza eletti (in ordine di preferenze) sono : Di Benedetto Fabiola, Giampiccolo Aldo, Busacca Giuseppa, Gandolfo Noemi (appena ventiduenne), Todaro Domenico, Prossimo Giuseppe, Fisco Corrado e Reale Salvatore. L’opposizione consiliare eletta (quattro seggi) risulta a trazione donna, tre su quattro. La Candidata sindaca Angela Grasso, seconda arrivata, ritorna come da consigliera uscente di opposizione assieme ai tre più votati della lista dell’ex sindaco Cortese, Todaro Antonio (giovane matricola), Costa Gregoria e Li Rosi Rosalba(entrambe ritornano, ma non più di maggioranza). I nuovi Consiglieri Comunali, dodici, saranno in parità di genere e la più giovane in Consiglio risulta Gandolfo Noemi (lista di “Vizzini  In Comune”) appena ventiduenne. La più votata invece è stata, considerando il premio di maggioranza (otto consiglieri su 12) attribuito alla lista collegata al neo Sindaco, l’insegnante Di Benedetto Fabiola alla quale spetterà il compito di presiedere, entro dieci giorni, la prima adunanza del Civico Consesso. Solo due inizialmente sono stati gli assessori designati da Ferraro, Riggio Valentina (prima dei candidati-consiglieri non eletti) e Fisco Corrado eletto in Consiglio.

Francesco Montalto

- Advertisment -

Più letti