venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeEconomiaEconomia siciliana: Gianluca Manenti, Confcommercio Sicilia, incontra il presidente nazionale Sangalli

Economia siciliana: Gianluca Manenti, Confcommercio Sicilia, incontra il presidente nazionale Sangalli

“Il 2021 è stato l’anno dell’intermezzo, sospeso tra paura e speranze, tra ripresa e ricadute. Il 2022, dopo quasi due anni di pandemia, dovrà essere quello del superamento dell’emergenza, del ripensamento del fare impresa. E’ stato chiarito che si prevede uno scenario in crescita del Pil anche se le stime si sono ridotte di almeno mezzo punto dopo il peggioramento complessivo del quadro sanitario. E poi dicembre si conferma il mese più importante dell’anno per i consumi. Il Natale del 2021 torna ad essere un Natale quasi normale. La spesa media per famiglia, in Sicilia, sarà di circa 1.200 euro, ancora inferiore di una decina di punti rispetto al 2019. Ma comunque in netta risalita se lo paragoniamo allo scorso anno. Anche perché, in Sicilia più che altrove, le famiglie risentono il riemergere dell’inflazione. E, dunque, è necessario correre ai ripari”. E’ quanto dichiarato dal presidente regionale di Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti a margine dell’incontro a Roma con il presidente nazionale Confcommercio, Carlo Sangalli, nell’assemblea per l’approvazione dei bilanci di previsione e consuntivo. Sangalli ha assicurato a Manenti il pieno sostegno del sistema nazionale affermando che “stiamo andando incontro a una stagione eccezionale, con risorse disponibili per cercare di risollevarci da uno stato di torpore che nessuno di noi poteva pensare essere così lungo. E le nostre imprese sono quelle che, più di tutte le altre, hanno pagato l’adozione di scelte straordinarie e che ci hanno fortemente penalizzato”.

- Advertisment -

Più letti