domenica, Settembre 25, 2022
HomeCronacaContributi Covid a sostegno delle imprese: la Guardia di Finanza individua 19...

Contributi Covid a sostegno delle imprese: la Guardia di Finanza individua 19 imprenditori già condannati per mafia

Diciannove imprenditori, già condannati per mafia o sottoposti a interdittiva antimafia, sono stati individuati dai Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, per aver indebitamente percepito il contributo COVID a sostegno delle imprese e dei lavoratori autonomi. Gli accertamenti – curati dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Catania e dai Reparti territoriali coordinati dal I Gruppo di Catania – hanno riguardato oltre 20 soggetti, i quali, nel corso del 2020 e del 2021, hanno presentato la richiesta e ottenuto il “contributo a fondo perduto”, previsto dalla normativa nazionale per favorire la ripresa economica nel periodo dell’emergenza epidemiologica e, in particolare, le imprese e i lavoratori autonomi che a causa della  pandemia avevano registrato un importante calo del fatturato. Cinque soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Catania per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, mentre i restanti 14 imprenditori sono stati segnalati per il conseguente pagamento della sanzione amministrativa, in quanto il contributo indebitamente incassato è inferiore a 4 mila euro.

- Advertisment -

Più letti