mercoledì, Aprile 21, 2021
Home Cronaca Raccolta differenziata: campagna di comunicazione e di sensibilizzazione promossa da Kalat Ambiente...

Raccolta differenziata: campagna di comunicazione e di sensibilizzazione promossa da Kalat Ambiente Srr

Coinvolgere e sensibilizzare i cittadini  sui temi ambientali, della raccolta differenziata di qualità, della riduzione degli sprechi, della riduzione dei rifiuti, della bellezza dei luoghi in cui viviamo e del rispetto che questi luoghi meritano, facilitando il più possibile il consolidamento delle buone abitudini acquisite, nonché divulgare sia sul nostro territorio che in un panorama più ampio il ruolo e l’immagine dell’Ente di governo e le attività realizzate. Questo l’obiettivo della campagna di comunicazione di Kalat Ambiente Srr “per sensibilizzare tutti sul problema degli abbandoni, problema che, nonostante i buoni risultati di raccolta differenziata raggiunti, diventa sempre più grave e difficile da risolvere anche da parte dei Comuni. Ognuno di noi è chiamato a  fare la propria parte mettendo in atto tutti i sistemi a nostra disposizione per ridurre e, speriamo, eliminare questo fenomeno”.

- Advertisment -

Più letti

Raccolta differenziata: campagna di comunicazione e di sensibilizzazione promossa da Kalat Ambiente Srr

Coinvolgere e sensibilizzare i cittadini  sui temi ambientali, della raccolta differenziata di qualità, della riduzione degli sprechi, della riduzione dei rifiuti, della bellezza dei luoghi in cui viviamo e del rispetto che questi luoghi meritano, facilitando il più possibile il consolidamento delle buone abitudini acquisite, nonché divulgare sia sul nostro territorio che in un panorama più ampio il ruolo e l’immagine dell’Ente di governo e le attività realizzate. Questo l’obiettivo della campagna di comunicazione di Kalat Ambiente Srr “per sensibilizzare tutti sul problema degli abbandoni, problema che, nonostante i buoni risultati di raccolta differenziata raggiunti, diventa sempre più grave e difficile da risolvere anche da parte dei Comuni. Ognuno di noi è chiamato a  fare la propria parte mettendo in atto tutti i sistemi a nostra disposizione per ridurre e, speriamo, eliminare questo fenomeno”.

- Advertisment -

Più letti

Open chat