mercoledì, Aprile 21, 2021
Home IN EVIDENZA Chiusure per il Covid: mercoledì protesta dei ristoratori siciliani per chiedere la...

Chiusure per il Covid: mercoledì protesta dei ristoratori siciliani per chiedere la riapertura

“I provvedimenti del governo generano danni enormi. Il settore della ristorazione è tra i più colpiti e rischia di scomparire”. E’ la dichiarazione di Raffaele Fiaccavento, presidente di Co.Ri.Sicilia, comitato di pizzerie, bar, ristoranti, pub e pasticcerie, nato a marzo del 2020 e composto anche dal vicepresidente è Giovanni Fichera, segretaria Ilda Migliorino; consiglieri: Katya Ferrara, Massimo La Terra Pirrè, Michela Fumia, Vincenzo Mormina. Tania Corallo è la coordinatrice del gruppo “Brigate di sala e cucina. Previsto un sit in di protesta dei ristoratori mercoledì prossimo, 7 aprile, a Ragusa dalle 10,30 alle 13 in piazza Matteotti. I ristoratori hanno chiesto di incontrare in delegazione il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza. La manifestazione avrà il sostegno dell’associazione “Le Partite Iva” e di “Mio Italia”, che manifesteranno nello stesso giorno anche a Roma, oltre che di vari ristoratori indipendenti e di altri comitati sorti in Sicilia. Hanno aderito anche le “Brigate di Sala e Cucina”, gruppo spontaneo costituito dai dipendenti della ristorazione (chef, camerieri, direttori di sala) che, nell’ultimo anno, hanno perso il lavoro o sono in cassa integrazione.

- Advertisment -

Più letti

Chiusure per il Covid: mercoledì protesta dei ristoratori siciliani per chiedere la riapertura

“I provvedimenti del governo generano danni enormi. Il settore della ristorazione è tra i più colpiti e rischia di scomparire”. E’ la dichiarazione di Raffaele Fiaccavento, presidente di Co.Ri.Sicilia, comitato di pizzerie, bar, ristoranti, pub e pasticcerie, nato a marzo del 2020 e composto anche dal vicepresidente è Giovanni Fichera, segretaria Ilda Migliorino; consiglieri: Katya Ferrara, Massimo La Terra Pirrè, Michela Fumia, Vincenzo Mormina. Tania Corallo è la coordinatrice del gruppo “Brigate di sala e cucina. Previsto un sit in di protesta dei ristoratori mercoledì prossimo, 7 aprile, a Ragusa dalle 10,30 alle 13 in piazza Matteotti. I ristoratori hanno chiesto di incontrare in delegazione il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza. La manifestazione avrà il sostegno dell’associazione “Le Partite Iva” e di “Mio Italia”, che manifesteranno nello stesso giorno anche a Roma, oltre che di vari ristoratori indipendenti e di altri comitati sorti in Sicilia. Hanno aderito anche le “Brigate di Sala e Cucina”, gruppo spontaneo costituito dai dipendenti della ristorazione (chef, camerieri, direttori di sala) che, nell’ultimo anno, hanno perso il lavoro o sono in cassa integrazione.

- Advertisment -

Più letti

Open chat