martedì, Febbraio 7, 2023
HomeCronacaAumentano i contagi Covid in Sicilia, la crisi economica, la rabbia e...

Aumentano i contagi Covid in Sicilia, la crisi economica, la rabbia e la disperazione

Il Covid nel Calatino: tre Comuni in Sicilia dichiarati dal Governatore zone rosse tra cui Ramacca. Il Presidente Musumeci, su richiesta del Comune colpito e su relazione dell’Asp di Catania, non poteva che dichiararlo zona rossa. Il numero di contagi ha portato le Istituzioni politiche regionali ad adottare questa soluzione.Ma la situazione dei contagi nell’isola non è rassicurante,ma problematica: + 12% i contagi in 7 giorni. E bisogna riflettere sui lock down indiscriminati e sulle aperture parziali negate e sui controlli fuori controllo, magari in nome del maledetto consenso politico- elettorale. E non è escluso rivedere l’auspicata e periodico tracciamento sanitario dettagliato nelle scuole, nelle famiglie, sui mezzi affollatissimi di trasporto, soprattutto nelle città medio- grandi. La chiusura indiscriminata o duratura  in casa dei cittadini o l’affollamento incontrollato nei mezzi di trasporto, soprattutto nelle città di medio-grandi dimensioni l’assenza ingiustificata della materia prima, il vaccino, grazie al flop dell’Europa, possono essere cause prime di
progressivi contagi? La tensione sociale per l’insoddisfacente risposta dei Ristori ai cittadini produttori di ricchezza- lavoro, costretti a chiudere le loro attività produttive completano il nostro quadro drammatico generale del malessere della popolazione del Calatino? Ci si interroghi e si prendano immediati provvedimenti che debbono scongiurare rabbia e disperazione, già latente anche nelle nostre popolazioni che incontrano serie difficoltà  per sfamare i propri figli!

Nell’immagine la protesta dei ristoratori #ioapro

Gesualdo Orlando

- Advertisment -

Più letti