mercoledì, Marzo 3, 2021
Home Cronaca Grammichele: assalta un supermercato, i Carabinieri lo arrestano

Grammichele: assalta un supermercato, i Carabinieri lo arrestano

Rapina aggravata, resistenza, violenza o minaccia a pubblico ufficiale. Con queste accuse i Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato un 17enne del posto che con l’aiuto di un complice, così come hanno ricostruito i militari dell’Arma, ha fatto irruzione col volto travisato ed armato di pistola all’interno del supermercato in via Cialdini  dove, sotto la minaccia dell’arma, ha costretto la titolare a consegnare i 400 euro contenuti nel registratore di cassa per poi dileguarsi a piedi tra le vie limitrofe. Sequestrata una pistola scacciacani e identificato uno dei criminali che assieme ad un 14enne, trovato in sua compagnia, ha minacciato i militari operanti scagliandosi fisicamente contro i carabinieri, frantumando – il 14enne –  con un pugno il lunotto posteriore dell’autovettura di servizio.Per il 14enne è scattata la denuncia per resistenza, violenza o minaccia a un pubblico ufficiale,  lesioni personali e danneggiamento aggravato, mentre il 17enne, assolte le formalità di rito, è stato associato al centro di prima accoglienza per minorenni di Catania.

- Advertisment -

Più letti

Grammichele: assalta un supermercato, i Carabinieri lo arrestano

Rapina aggravata, resistenza, violenza o minaccia a pubblico ufficiale. Con queste accuse i Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato un 17enne del posto che con l’aiuto di un complice, così come hanno ricostruito i militari dell’Arma, ha fatto irruzione col volto travisato ed armato di pistola all’interno del supermercato in via Cialdini  dove, sotto la minaccia dell’arma, ha costretto la titolare a consegnare i 400 euro contenuti nel registratore di cassa per poi dileguarsi a piedi tra le vie limitrofe. Sequestrata una pistola scacciacani e identificato uno dei criminali che assieme ad un 14enne, trovato in sua compagnia, ha minacciato i militari operanti scagliandosi fisicamente contro i carabinieri, frantumando – il 14enne –  con un pugno il lunotto posteriore dell’autovettura di servizio.Per il 14enne è scattata la denuncia per resistenza, violenza o minaccia a un pubblico ufficiale,  lesioni personali e danneggiamento aggravato, mentre il 17enne, assolte le formalità di rito, è stato associato al centro di prima accoglienza per minorenni di Catania.

- Advertisment -

Più letti

Open chat