sabato, Ottobre 1, 2022
HomeEconomiaTecnologie per semplificare la concessione di credito alle imprese siciliane

Tecnologie per semplificare la concessione di credito alle imprese siciliane

Favorire, semplificare e accelerare ulteriormente la concessione di credito alle imprese siciliane sin dall’inizio del 2021 con le tecnologie fintech. E’ l’obiettivo della Banca agricola popolare di Ragusa e ConfeserFidi per questo nuovo anno nel quale le aziende saranno impegnate, da un lato, a cercare di recuperare le performance del 2020 e a gestire il contenimento degli effetti sociali della pandemia e, dall’altro lato, ad attrezzarsi per agganciare la ripresa, prevista a partire dal secondo trimestre. La rapidità sarà il carattere fondamentale di ogni azione – si legge in un comunicato congiunto -, perchè centrare i due obiettivi sarà un compito fondamentale per puntare ad una crescita del Pil siciliano che sia adeguata e superiore alle attuali stime: +0,7% per la Svimez, +2,9% secondo il Report Sicilia del Diste, +5% per il Servizio statistica della Regione, a fronte del +4,5% previsto per l’intero Paese. Gli imprenditori dell’Isola, in proposito, saranno chiamati a declinare nel miglior modo possibile tutti i provvedimenti messi a disposizione dai governi nazionale e regionale e, nello stesso tempo, a investire su una necessaria diversificazione capace di conquistare nuove posizioni in un mercato che è mutato velocemente aprendo a una fortissima concorrenza soprattutto sul fronte dell’e-commerce e del delivery.

Nella foto: Gaetano Cartia, vice D.g. della Bapr; Bartolo Mililli, A.d. di Confeserfidi; Saverio Continella, D.g. della Bapr.

- Advertisment -

Più letti