mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeCronacaCatania, fondi Ue: nuove flotte e progetti di mobilità urbana

Catania, fondi Ue: nuove flotte e progetti di mobilità urbana

Il rinnovo delle flotte di autobus elettrici, car e bike sharing su larga scala e la creazione di itinerari protetti e adeguamento dei nodi di interscambio modale per la nuova rete di linee BRT, avranno una corsia preferenziale negli investimenti e nelle realizzazioni dei fondi comunitari del Pon Metro.

Lo prevede una convenzione programmatica voluta dal sindaco Salvo Pogliese che individua nell’AMT il ruolo di soggetto attuatore, unitamente ad alcune Direzioni del Comune di Catania, per determinati interventi inerenti alla mobilità previsti dall’Asse 2 “Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana”.

Al fine di accelerare le procedure di realizzazione degli interventi e tenuto conto delle professionalità specifiche presenti all’interno dell’ Azienda del Traporto Pubblico Locale, è stata stipulata una convenzione tra il comune, rappresentato dal sindaco Pogliese e l’assessore alle politiche comunitarie,  e l’Amt presieduta da Giacomo Bellavia, al fine di regolamentare i rapporti e stabilire gli interventi per i quali la società in house providing “Amt Catania S.p.A.” operi quale soggetto attuatore e beneficiario.

- Advertisment -

Più letti