mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronaca"Patto Generativo della Comunità del Calatino", entro il 18 settembre la possibilità...

“Patto Generativo della Comunità del Calatino”, entro il 18 settembre la possibilità di contribuire alla stesura della prima versione

C’è tempo fino al prossimo 18 settembre per contribuire alla stesura della prima versione del «Patto Generativo della Comunità del Calatino», un accordo con cui persone fisiche e giuridiche di una comunità si assumono la responsabilità di promuovere azioni sociali per il benessere e i bisogni comuni. Quello per il territorio del Calatino nasce nell’ambito di Politèia, il progetto finanziato dall’AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo). La sottoscrizione è prevista a fine settembre.L’invito è rivolto a enti pubblici, enti del terzo settore, aziende, scuole e liberi cittadini dell’area del Calatino, cioè dei Comuni di Caltagirone, Castel di Iudica, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello in Val di Catania, Mineo, Mirabella Imbaccari, Palagonia, Raddusa, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, Scordia e Vizzini. Il fine ultimo del progetto Politèia, a cui fa capo anche un’altra importante attività che ha prodotto risultati altrettanto significativi, è quello di fornire metodi e strumenti per gestire progettazioni condivise: il Laboratorio di co-programmazione intrapreso insieme dalle pubbliche amministrazioni e da enti del Terzo Settore del Calatino, con la guida della Fondazione AVSI, altro partner di progetto.

Più letti