sabato, Ottobre 1, 2022
HomeEconomiaRimozione dell'amianto: contributo a fondo perduto dalla Regione siciliana

Rimozione dell’amianto: contributo a fondo perduto dalla Regione siciliana

Il Dipartimento dei rifiuti della Regione Sicilia, con il decreto del direttore generale del 06 settembre 2022, recante il numero 868, ha approvato il bando pubblico finalizzato ad ottenere un contributo a fondo perduto per la rimozione e lo smaltimento di manufatti e materiali contenenti amianto nelle civili abitazioni. Per evitare di perdere quest’occasione la Eco Solution srl, leader nel settore delle bonifiche da amianto è già pronta per seguire e supportare i beneficiari ma anche relativi tecnici all’uopo incaricati. Il contributo si rivolge a tutte le abitazioni che rientrano nelle categorie catastali da A/1 ad A/9 e A/11 (con esclusione degli uffici e degli studi privati A/10); magazzini e locali depositi (C/2); stalle, scuderie, rimesse e autorimesse (C/6); tettoie (C/7); lastrici solari (F5). Potranno beneficiare del contributo: le persone fisiche titolari del diritto di proprietà e quindi i proprietari; le persone fisiche con diritti reali di godimento, ovvero a mero titolo esemplificativo gli affittuari ed i condomini (rappresentati dal loro amministratore di condominio) che abbiano effettuato la comunicazione di cui al comma 3 dell’art.5 della Legge Regionale n.10 del 29 aprile 2014 e s.m.i.. Rientrano nel finanziamento a fondo perduto i seguenti interventi: coperture in cemento-amianto; manufatti in cemento-amianto posti all’interno degli edifici quali, a titolo esemplificativo, canne fumarie, tubazioni, vasche e serbatoi; pavimenti in vinyl-amianto; manufatti in amianto friabile; materiali presenti/depositati in aree private, purché non si tratti di rifiuti abbandonati; e rientrano nell’ammissibilità anche le spese per l’allestimento del cantiere e gli oneri amministrativi. Per informazioni contattare lo staff della Eco Solution srl

- Advertisment -

Più letti