martedì, Gennaio 31, 2023
HomeCronacaLicodia Eubea: comunità per inabili psichici in fiamme, i Carabinieri salvano una...

Licodia Eubea: comunità per inabili psichici in fiamme, i Carabinieri salvano una donna di 88 anni

Un’incendio è divampato all’interno della comunità “Alisea” per inabili psichici, situata in corso Umberto a Licodia Eubea nella notte di sabato. Provvidenziale l’intervento dei Carabinieri della Stazione di Licodia Eubea. Le cause dell’incendio sono in corso di accertamento da parte dei Vigili del Fuoco che, da una prima ricostruzione dell’accaduto, individuerebbero il luogo l’inizio dell’incendio dal divano situato nella sala da pranzo della struttura, da dove le fiamme sarebbero partite provocando denso fumo nero in tutto il pian terreno della struttura. Una donna 88enne con un deficit dell’udito, che era rimasta all’interno della struttura nella sua stanza, essendo in pericolo la vita dell’anziana, e non potendo attendere l’arrivo dei Vigili del Fuoco che, distaccati a Vizzini, necessitavano di più tempo per intervenire, i Carabinieri della Stazione di Licodia Eubea hanno deciso di entrare nella struttura per recuperare la donna. Il personale medico del 118 sopraggiunto ha visitato l’88enne costatando per lei un’intossicazione da fumo che è stata curata nell’immediatezza con ossigenoterapia. Tutti gli altri ospiti presenti in comunità non hanno riportato alcun danno fisico e, mentre i Vigili del Fuoco domavano le fiamme, sono stati condotti in altre strutture, stante la momentanea inagibilità dello stabile interessato dall’incendio.

- Advertisment -

Più letti