mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEconomiaAnce Sicilia: record del “Superbonus” a luglio 4,5 mld di nuovi lavori...

Ance Sicilia: record del “Superbonus” a luglio 4,5 mld di nuovi lavori e +25mila cantieri, 300 mln in Sicilia

“Lo Stato sblocchi la cessione dei crediti fiscali”. E’ la richiesta di Ance Sicilia allo Stato.
Banche e intermediari in difficoltà: o non acquistano o svalutano troppo i crediti.
Le imprese costrette a rivolgersi a finanziarie pagando tassi al limite dell’usura.
Cantieri fermi, Agenzia Entrate chiederà ai proprietari di restituire tutto più sanzioni. La Regione intervenga per sostenere il sistema locale del credito. E’ la sintesi della nota stampa dove si evidenziano i dati record del “Superbonus” a luglio 4,5 mld di nuovi lavori e +25mila cantieri, 300 mln in Sicilia. E alle banche Ance Sicilia chiede di sostenere le imprese sane siciliane nel momento in cui saranno riaperti i plafond per i cantieri pronti a partire in tutta l’Isola, in atto bloccati proprio perché manca il cessionario finale dei crediti, le banche, appunto, che sono chiamate a compensare in questa occasione le mille difficoltà in cui si muovono in Sicilia gli imprenditori del settore delle costruzioni, supportando energicamente l’economia dell’intera regione.

- Advertisment -

Più letti