domenica, Settembre 25, 2022
HomeCronacaEmergenza profughi, la Caritas calatina: «Una famiglia ucraina in ogni comunità parrocchiale»

Emergenza profughi, la Caritas calatina: «Una famiglia ucraina in ogni comunità parrocchiale»

   «Il vescovo Calogero Peri ha chiesto a ogni comunità parrocchiale di accogliere, ove possibile, un nucleo familiare presso i propri locali o in un’abitazione messa a disposizione da qualche famiglia della stessa comunità. Sarà l’intera comunità parrocchiale a farsi carico dell’accoglienza e della cura dei profughi».
Inizia così la lettera del diacono Antonino Carfì, direttore della Caritas diocesana, ai parroci della Diocesi vescovile di Caltagirone. Saranno i sacerdoti delle singole comunità parrocchiali a dover riferire ai competenti organi prefettizi, entro lunedì prossimo, l’eventuale disponibilità all’iniziativa di alto valore umanitario e solidarietà.
- Advertisment -

Più letti