sabato, Settembre 24, 2022
HomeIN EVIDENZADisastro ambientale: sequestrati 62 mila metri quadrati della spiaggia di Macconi

Disastro ambientale: sequestrati 62 mila metri quadrati della spiaggia di Macconi

“La Regione e l’assessorato Territorio e Ambiente non si sono mai mossi nonostante atti parlamentari, esposti e trasmissioni televisive nazionali. Il presidente del governo non rispose nemmeno all’ex ministro Costa”. Lo ha dichiarato la deputata 5 stelle all’Ars, Stefania Campo (al centro della foto), in merito al sequestro di 62 mila metri quadrati della spiaggia di Macconi, a Marina di Acate, nell’ambito di un’indagine per disastro ambientale, discarica abusiva e occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo. “Serve un progetto pilota con il quale disseppellire per almeno due o tre metri di costa la spiaggia – conclude Campo -, quantificare la reale entità del danno e iniziare una riqualificazione ambientale di tutta quest’area del Sud-est che è unica nel suo genere, tanto da essere definita ‘fascia trasformata’. Un’area che non può più essere ignorata dalla Regione”.

- Advertisment -

Più letti