domenica, Settembre 25, 2022
HomeIN EVIDENZARamacca: la nuova Giunta municipale al lavoro per trovare nuove soluzione alle...

Ramacca: la nuova Giunta municipale al lavoro per trovare nuove soluzione alle problematiche del territorio

Con le proclamazioni e gli insediamenti degli ultimi giorni, la nuova amministrazione comunale, guidata dal neo sindaco Nunzio Vitale, è ormai al completo. All’appello mancano ancora soltanto due assessori, ma la Giunta (nella foto) è già al lavoro per trovare nuove soluzione alle problematiche del territorio. La squadra di Nunzio Vitale ha preso ufficialmente forma: il 14 ottobre il nuovo sindaco è stato ufficialmente proclamato; dopodiché il 22 ottobre si sono insediati i tre assessori nominati dal primo cittadino con la consegna delle liste, avvenuta il 15 settembre, e mercoledì pomeriggio sono stati proclamati i 16 consiglieri eletti.
Della Giunta comunale, oltre naturalmente al sindaco, fanno parte dunque ora la dott.ssa Stefania Arena, il dott. Francesco Vallone e il maestro d’arte Gaetano Nicolosi. Questi i tre amministratori che siederanno accanto a Vitale (il termine ‘assessore’ deriva dal verbo latino ‘adsidere’, e il suo significato è proprio ‘sedere accanto’). I tre hanno proclamato in Municipio il giuramento davanti al segretario comunale Cataldo La Ferrera. A questo team amministrativo si aggiungeranno a breve gli altri due assessori che il sindaco sceglierà. Allo stesso tempo, si procederà poi con l’insediamento ufficiale dei consiglieri, davanti ai quali Nunzio Vitale pronuncerà il suo giuramento (con le normative degli anni passati il nuovo sindaco giurava invece davanti al Prefetto), nonché con l’assegnazione delle singole deleghe a ogni assessore. I 16 consiglieri comunali eletti sono stati proclamati mercoledì pomeriggio. Si tratta di 11 componenti di maggioranza e 5 di opposizione, così come stabilito nelle “Norme per le elezioni dei sindaci e dei consigli comunali, dei consigli circoscrizionali e dei presidenti dei consigli circoscrizionali”, pubblicate dal Dipartimento delle Autonomie locali. Di seguito, i nomi di coloro che occuperanno i seggi dalla parte di Vitale, ovvero Francesco Nicolosi; Salvatore Barcellona; Filippo Zampogna; Stefania Giusi Arena (quest’ultima anche assessore); Veronica Ferro; Erica Caccamo; Maria Irene Giandinoto; Salvatore Fornaro; Agata Marino; Marco Antonio Cupani; Valentina Aparo.
Il gruppo che comporrà l’opposizione è invece formato, per ora, da Giuseppe Limoli (sindaco arrivato secondo) Giovanna Rosalba Paglia, Giosuè Catania, Rosario Gravina e Giuseppe Di Mattia. Durante un video messaggio sulla propria pagina Facebook, Limoli ha comunque già dichiarato che non intende ricoprire il ruolo di consigliere (in base alle normative citate sopra il candidato a sindaco arrivato secondo è proclamato anche consigliere), per cui il quinto dell’opposizione che occuperà il seggio, seguendo l’ordine dei voti, sarà Salvatore Di Gregorio. Nei giorni scorsi, l’amministrazione di Vitale ha cominciato a prendere visione delle problematiche più urgenti che affliggono il territorio di Ramacca, ossia disservizio idrico e pulizia del territorio, mettendo in atto una serie di primi interventi. Si attende dunque ora che la nuova macchina comunale, che sarà del tutto completa con la votazione del presidente del consiglio e con l’attribuzione delle singole deleghe assessoriali da parte del sindaco, metta si metta interamente in moto per tracciare un percorso necessario al recupero e alla crescita del paese.

Vincenzo Santagati

- Advertisment -

Più letti