venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeCronacaViabilità: partono i lavori per la variante di Caltagirone della SS683 "Licodia...

Viabilità: partono i lavori per la variante di Caltagirone della SS683 “Licodia Eubea – Libertinia”

Sono ormai in corso di esecuzione i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto della strada statale 683 “Licodia Eubea – Libertinia”. E’ quanto scrive l’Anas in un comunicato stampa dove vengono descritti i dettagli dei lavori e degli importi: oltre 76 milioni di euro, per circa 3,75 km, a partire dallo svincolo Regalsemi (km 0+500 della S.S.V. “Licodia Eubea – Libertinia”) fino allo svincolo San Bartolomeo sito al km 3+700, per congiungersi con la strada di recente realizzazione denominata “Variante di Caltagirone” aperta al traffico nell’estate 2016. È prevista la realizzazione di una strada di categoria C1 – Strada Extraurbana Secondaria secondo il D.M. 5/11/2001 – caratterizzata da due corsie, una per senso di marcia, di 3,75 metri ciascuna e banchine di 1,50 metri per una larghezza complessiva della piattaforma pavimentata pari a 10,50 metri. Previsti anche le realizzazioni di un viadotto dello sviluppo complessivo di 470 metri, una galleria naturale con due vie di fuga (S. Caterina, di lunghezza pari a 900 metri) e una galleria artificiale (Serrafornazzo, di 130 metri). Per le rampe di svincolo monodirezionali è stata adottata una piattaforma di larghezza pari a 6,50 metri, mentre per i tratti di rampa bidirezionali la larghezza adottata è pari a 10 metri ed ancora paratie, muri di sostegno rivestiti in pietra, tombini idraulici e un monolite a spinta per sottopassare la linea ferroviaria. Il potenziamento del collegamento trasversale est-ovest in variante all’attuale statale 124, per un estesa complessiva di circa 20,5 km, si completerà con il terzo ed ultimo lotto denominato “2° stralcio funzionale – Tratto B”, attualmente in procedura di gara, che consentirà con ulteriori 9 km di collegare il nuovo asset dalla fine della variante di Caltagirone all’innesto con la statale 117 bis. La durata dei lavori è fissata in 1200 giorni, comprensivi di 120 giorni per andamento stagionale sfavorevole, a decorrere dalla consegna dei lavori all’impresa aggiudicataria – il Consorzio Stabile Valore scarl – avvenuta lo scorso 20 aprile.

- Advertisment -

Più letti