venerdì, Maggio 14, 2021
HomeIN EVIDENZARifiuti e riforma: ambiti territoriali ridotti da 18 a 9. Salvato anche...

Rifiuti e riforma: ambiti territoriali ridotti da 18 a 9. Salvato anche quello virtuoso di Caltagirone

E’ stato approvato in Commissione territorio e ambiente all’ARS il testo della legge di riforma degli ambiti territoriali ottimali con due principali novità: il cambio degli enti di gestione con il passaggio dalle SRR agli ADA e la riduzione da 18 a 9 degli ambiti territoriali ottimali. Uno per provincia, ma con alcune eccezioni. “L’autorità di gestione dei rifiuti – spiega l’onorevole Pippo Compagnone (Mna) – che prima era affidata alle Srr, società di diritto privato sulle quali anche la Corte dei conti aveva più volte rilevato delle criticità, adesso passa gli ADA, che sono invece enti di diritto pubblico. Ci sarà un’assembla, un consiglio di amministrazione, un presidente, un direttore ed un collegio dei revisori dei conti ma tutto sotto l’egida della Regione”. “Quanto alla riduzione del numero degli ATO la norma, grazie all’inserimento di un nostro emendamento, prevede all’articolo 28 di fare salve, per il periodo di 3 anni, le esperienze territoriali virtuose. Come ad esempio quella di Kalat Ambiente che – precisa Compagnone – da SRR diventerà ADA”.

- Advertisment -

Più letti

Open chat