domenica, Ottobre 2, 2022
HomeCronacaMilitello: arsenale nascosto nell'ovile. I Carabinieri arrestano padre e due figli

Militello: arsenale nascosto nell’ovile. I Carabinieri arrestano padre e due figli

Detenzione illegale di armi da guerra, di armi clandestine e di armi comuni da sparo, nonché di munizionamento. Con queste accuse i Carabinieri della Stazione di Militello in Val di Catania e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia” hanno arrestato 3 uomini, rispettivamente padre e due figli di 72, 44 e 46 anni frutto dell’attività svolta sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Caltagirone guidata dal Dott. Giuseppe Verzera, che aveva consentito di acquisire spunti investigativi volti alla presenza di un arsenale occultato presso un’azienda agricola sita in Contrada Garita. Rinvenuti 5 tubi silenziatori per armi da fuoco, nr. 310 cartucce cal. 9×21, 38 e 9 Luger, due contenitori con 850 grammi di polvere da sparo ed ancora pistola Walther PPK cal. 7,65 con 3 cartucce in due caricatori. Uno degli arrestati, il padre, ha poi consegnato ai militari un mitragliatore marca Feather AT-9 cal. 9×19, 2 pistole di manifattura artigianale realizzate con tubi idraulici in cal. 6,35 e 9×21, nonché ulteriore munizionamento di vario calibro. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

- Advertisment -

Più letti