Vizzini: i Carabinieri arrestano tre uomini che razziavano un deposito d'auto



Furto aggravato in concorso, danneggiamento di cose sottoposte a sequestro, resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti ad offendere. Queste le accuse nei confronti di tre grammichelesi arrestati dai Carabinieri della Stazione di Vizzini che hanno sequestrato, a seguito dei controlli, 1 coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di 23 cm, e di una spranga di ferro. Nel corso dell'operazione i militari dell'Arma hanno notato due soggetti intenti a smontare delle parti  di una Mercedes C250. I ladri, vedendo il carabiniere, sono fuggiti verso il loro complice ignari che ad attenderli vi erano le manette, strette ai loro polsi dopo una breve colluttazione.

Il successivo sopralluogo ha consentito inoltre di appurare come i malviventi avessero altresì razziato le parti di una Fiat Punto, lì depositata a seguito di sequestro penale. Gli arrestati, in attesa delle determinazioni dell’A.G., sono stati relegati agli arresti domiciliari