Viabilità regionale: indagini per la progettazione dei lavori di pavimentazione sulla A18 e A20

Sono state avviate le indagini propedeutiche alla “progettazione esecutiva” per i lavori di pavimentazione delle autostrade Messina-Palermo (da Barriera Villafranca Tirrena a Capo d’Orlando) e Messina Catania (da Messina/Tremestieri a Giarre) in entrambe le direzioni di marcia, inclusi gli svincoli. La conclusione è indicativamente prevista entro il 20 settembre 2018. E' quanto si apprende da un comunicato stampa del Consorzio Autostrale Siciliano. Si tratta di controllare e studiare l'attuale pavimentazione per analizzare l’aderenza, l’ormaiamento, la portanza. Gli studi sono indispensabili alla progettazione esecutiva fissati dalla normativa sugli appalti e dalla specificità della tipologia dei lavori regolarmente disciplinati. Le carreggiate saranno parzializzate per chiudere la corsia di marcia, emergenza o sorpasso con limite di velocità è fissato in 60Km/h e divieto di sorpasso. Il limite scende a 40km/h nelle rampe dello svincolo. Queste le imprese esecutrici dei lavori: per la ME-PA impresa esecutrice: DYNATEST ITALY di Vinci (Firenze), per la ME-CT impresa esecutrice STS Mobile di Ancona, le spese sono a carico del Consorzio Autostradale.