Sanità: protocollo d'intesa per il potenziamento dei servizi di Anatomia Patologica e teleconsulti



Un protocollo d’intesa per attività di “teleconsulti” in Neurochirurgia e Neuroradiologia e l’avvio di un percorso condiviso di potenziamento del servizio di Anatomia Patologica sono stati firmati fra l'Azienda ospedaliera per l’emergenza “Cannizzaro” e l’Azienda sanitaria provinciale di Catania dai rispettivi direttori generali: dott. Salvatore Giuffrida e dott. Maurizio Lanza. Presenti anche il direttore sanitario e il direttore amministrativo dell’Asp di Catania, dr. Antonino Rapisarda e dott. Giuseppe Di Bella. Previsto l’impegno degli specialisti delle Unità Operative di Neurochirurgia e di Neuroradiologia del “Cannizzaro” in favore delle Unità Operative di Pronto Soccorso, Anestesia e Rianimazione, Radiologia degli Ospedali dell’Azienda sanitaria catanese. Il protocollo prevede, per quanto riguarda l'Anatomia Patologica, il lavoro in rete, secondo il modello “hub and spoke”, delle Unità Operative specialistiche dell’Ospedale “Cannizzaro” e dell’Ospedale “Gravina” di Caltagirone, in modo da ottimizzare risorse umane ed economiche, abbattere i tempi di diagnosi e rendere disponibili online i referti anatomo-patologici.