Sagra dell'uva a Granieri, mozione bocciata. La nota del PD di Caltagirone

E' stata bocciata il 17 luglio dal consiglio comunale  la mozione presentata dal gruppo "Per la città che vogliamo" che impegnava l'amministrazione ad organizzare la sagra dell'uva a Granieri.  L'iniziativa, utile a far conoscere i prodotti locali e le qualità del territorio, da tempo ormai, non viene più organizzata.  Gli esponenti del Partito Democratico locale, durante un incontro con i cittadini di Granieri, hanno raccolto le loro richieste in merito a questa manifestazione, segnalata come priorità.
In un comunicato ufficiale il PD rende noto che: "La maggioranza in Consiglio comunale ha deciso di bocciare la mozione proposta sostenendo che la Giunta da loro appoggiata sta già lavorando all’organizzazione della sagra, anche se non vi è traccia, ad oggi, di alcun atto amministrativo né di inserimento in alcun programma di iniziative. Perché allora bocciare la proposta? Per una questione di principio, come se la richiesta venisse dall’opposizione e non dai cittadini, senza guardare al merito della proposta. Evidentemente aver acceso i riflettori su Granieri ha risvegliato l’interesse dell’Amministrazione sulla frazione, considerato che nei primi anni della sua gestione la giunta Ioppolo non si era attivata per l’organizzazione della sagra. Siamo certi che quanto affermato dai consiglieri della maggioranza corrisponda al vero e ci aspettiamo, quindi, a breve, la pubblicazione del programma dell’evento. E’ evidente che se alla fine la Sagra si realizzerà sarà merito del Partito Democratico e del gruppo consiliare “Per la Città che Vogliamo”, che hanno mosso acque stagnanti, su sollecitazione dei residenti di Granieri"