Raddusa: nozze d'oro per Vincenzo Grassia e Concetta Tudisco

Domenica 22 ottobre scorso la comunità cattolica raddusana si è stretta attorno ai coniugi Vincenzo Grassia, di anni 72, (fratello di Francesco Grassia nostro corrispondente da Raddusa), e Concetta Tudisco, di anni 69, che, insieme a parenti ed amici, hanno celebrato il 50° anniversario del loro matrimonio, avvenuto nel lontano 21 ottobre del 1967. Da quel giorno Vincenzo e Concetta hanno sempre vissuto felici la loro lunga vita matrimoniale nel corso della quale sono stati generati tre figli, oggi sono tutti sposati: Rosalba, che è sposata con Vincenzo Pistorio, Giusy, sposata con Vincenzo Ferrara, e Antonio, sposato con Isabella Patrì. Oltre alle figlie ed ai generi, al figlio ed alla nuora, alla cerimonia religiosa, che si è svolta nell’affollata Chiesa Parrocchiale Immacolata Concezione e officiata dal parroco Don  Pietro Mannuca, hanno presenziato i sei nipoti ed un pubblico molto numeroso costituito, per la gran parte da parenti e amici. Vincenzo Grassia e Concetta Tudisco che, come sopradetto si sono sposati il 21 ottobre del 1967, da buoni cattolici, hanno rinnovato il loro impegno d’amore prima con le nozze d’argento, celebrate il 21 ottobre del 1992, ed ora con quelle d’oro celebrate appunto domenica scorsa e festeggiate fino a tarda notte presso un noto locale del circondario. Considerato l’ottimo stato di salute di cui godono i due giovani sposi, tutto lascia prevedere che Vincenzo e Concetta potranno prolungare ulteriormente la loro unione e continuare a vivere il loro sogno d’amore per moltissimo tempo ancora.“Siamo molto orgogliosi – hanno detto in coro i due giovani sposi – di avere raggiunto un traguardo così importante, dopo avere trascorso cinquant’anni della nostra vita costellata da grandi sacrifici. Nel percorso della nostra vita matrimoniale momenti difficili ne abbiamo incontrati tanti ma li abbiamo sempre affrontati con coraggio e con determinazione per cui alla fine, grazie al grande amore che ci ha tenuti strettamente insieme, ne siamo usciti sempre più forti. Con la grazia di Dio abbiamo messo al mondo tre figli che ci hanno regalato sei splendidi nipotini. Ora speriamo, sempre con la grazia di Dio di raggiungere altri traguardi importanti”. Nella Fotografia gli sposi Grassia contornati dai figli e dai nipoti.