Palagonia: sequestrata dai Carabinieri una carrozzeria abusiva. Denunciato un 29enne



Omessa tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali pericolosi; attività di gestione di rifiuti non autorizzata; mancata presentazione del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali pericolosi; combustione illecita di rifiuti; nonché omessa installazione del sistema antincendio e avvio dell’attività lavorativa senza iscrizione all’albo provinciale delle imprese artigiane. Queste le violazioni a carico di un 29enne di Palagonia denunciato dai Carabinieri della locale Stazione. In contrada Caliella, l'uomo effettuava l’attività di carrozziere nonostante non fosse iscritto all’albo delle imprese artigiane presso la camera di commercio e nonostante non avesse presentato la scia prevista dall’art. 10 c.2 legge 05/02/1992 n. 122 e smaltiva illecitamente, tramite combustione, rifiuti speciali pericolosi, di fatto ommettendo anche la tenuta del registro di carico e scarico di detta tipologia di scarti. L’officina, sottoposta a sequestro per le citate violazioni penali e amministrative, risultava essere altresì sprovvista del sistema antincendio. 

Per l’uomo, oltre alla segnalazione al Sindaco per l’iter di chiusura dell’attività, sono scattate delle sanzioni amministrative pari a 6.000 euro.