Palagonia: furto di energia elettrica per 10mila euro. Arrestato dai Carabinieri un 65enne



Continua incessante l'azione di controllo e repressione da parte dei Carabinieri della Stazione di Palagonia che hanno arrestato un 65enne del posto ritenuto responsabile di furto aggravato. All'uomo i militari dell'Arma contestano il futo di energia elettrica grazie al posizionamento sul misuratore di un magnete che riduceva la lettura dei consumi di circa il 70% nell'esercizio commerciale dello stesso. La verifica è stata effettuata anche grazie alla collaborazione dei tecnici dell’Enel che hanno quantificato in 10.000 euro il danno arrecato al gestore e fornitore di energia elettrica.