Mineo: sei milioni di euro per il recupero del Borgo Lupo. Siglato un protocollo d'intesa



Il recupero del Borgo Rurale “Pietro Lupo”, sito nel territorio del Comune di Mineo anche "per generare nuove opportunità di lavoro, restituendo dignità a una eccelsa storia rurale, quella della nostra Sicilia", è stato sancito con un protocollo d'intesa sottoscritto dal sindaco di Mineo, Giuseppe Mistretta, dal consigliere d’amministrazione dell’Esa, Giosuè Catania, e dall’assessore regionale siciliano ai Beni culturali, Sebastiano Tusa. Il costo previsto dall'Esa per per il restauro è di sei milioni di euro. Presenti anche il presidente del Consiglio comunale, Angelo Catania, l’assessore comunale alla Pubblicazione istruzione e ai Servizi sociali, Nellina Provenzano, il capogruppo di maggioranza, Massimo Savoca, e i consiglieri comunali Giovanna D’Amplo, Riccardo Favara, Federico Venuti e Giorgia Bonacia.


Nella foto allegata: da sinistra, Angelo Catania (presidente del Consiglio comunale di Mineo), Calogero Sardo (componente cda Esa), Giuseppe Mistretta (sindaco di Mineo), Sebastiano Tusa (assessore regionale ai Beni culturali), Giosuè Catania (componente cda Esa).