Mineo: i Carabinieri arrestano due uomini per detenzione illegale di arma da fuoco e munizioni



Due uomini, un 74enne ed un 25enne, sono stati arrestati dai Carabinieri del Stazione di Mineo, unitamente a quelli dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia”, con l'accusa di detenzione illegale di arma da fuoco e munizioni. Nella loro abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati: un fucile cal. 16 marca “Fabrication Lifgioise Raick Freres”, illegalmente detenuto, 6 cartucce Cal. 7,65, n. 37 Cal. 16 e n. 12 Cal. 12. In un’altra abitazione riconducibile ad uno dei due uomini. All’esito della stessa venivano rinvenuti 312 gr. di polvere da sparo, anch’essa sottoposta a sequestro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati relegati presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari. Due giorni dopo, il 74enne è stato nuovamente tratto in arresto, poiché ritenuto responsabile di evasione. Nello specifico, i militari della Stazione di Mineo, effettuando un controllo presso l’abitazione dove il predetto era relegato, non lo hanno trovato in casa. Per questo motivo hanno deciso di attenderlo li, sino al suo ritorno, alcune ore dopo, sottoponendolo nuovamente agli arresti domiciliari.