"Lo show deve continuare": la formula di 4all event



È da un’azienda calatina che arriva la proposta di ripartenza per gli eventi privati rivolti al pubblico con annessi tutti gli accorgimenti richiesti in tempo di pandemia. Parliamo del progetto di 4All Event, azienda presente nel settore dell’intrattenimento operante sia entro che oltre i confini dei comuni calatini con importanti partecipazioni a eventi che, sconoscendo le attuali limitazioni, hanno registrato ingenti partecipazioni: fra tutte si annovera l’assistenza audio-visiva prestata nei giorni della celebrazione alla festa di Sant’Agata a Catania. Dal rischio di abbandonarsi all’appiattimento che le limitazioni al contatto sociale impongono si scappa solo con intraprendenza, progettualità e rispetto delle regole tese ad evitare il contagio, tutti elementi che avvalorano il concept di drive-in per eventi live o anche streaming lanciato dall’azienda ramacchese con il tag “Show on Board”.

Il progetto ad alta finalità artistica e scenografica, non facendo mancare alcuna comodità alla fruizione degli spettacoli cui siamo abituati, garantisce le prescrizioni sanitarie vigenti con un innovatore ritorno al passato già attuato oltreoceano in California, Kansas e Missouriin cui si dice di aver trovato un compromesso fra norme igieniche e intrattenimento. Il drive-in progettato da 4All Event prevede, con riguardo al sistema visivo, l’installazione su un piazzale evocativo di celebri spezzoni cult, di video proiettori con tecnologia full HDmentre l’audio viene garantito dall’ausilio di una trasmissione fm.

Che sia un modo per evadere dall’ordinaria ordinarietà cui ci stiamo abituando, il progetto rappresenta un primo passo verso una certa educazione alla convivenza con la pandemia oltre che la dimostrazione pratica che anche le imprese meridionali sono foriere di proposte all’avanguardia che, si augura, possano contribuire alla ripartenza dell’intero comparto dello spettacolo.