La Sinistra c'è! Lanciata la lista per le Elezioni Europee del 26 maggio 2019



L'alernativa c'è! E' l'imperativo con il quale La Sinistra fa sentire la propria voce e si proietta alle prossime competizioni elettorali, quelle che riguardano le elezioni Europee del 26 maggio. La lista è stata lanciata nel corso di una assemblea che ha visto la partecipazione di Rifondazione comunista, Sinistra italiana, Per i molti, Laburisti per il Sud. esponenti del mondo femminista, dei comitati per la difesa della Costituzione, delle associazioni ambientaliste, attivisti dei movimenti, rappresentanti di altre province (Ragusa, Siracusa, Caltanissetta). Sono intervenuti: Mimmo Cosentino, Marisa Barcellona e Marcello Failla (Sinistra italiana), Milena Angiletti (Prc), Pippo Castelli (Per i molti), Resi Iurato (Scicli bene comune), Andrea Costa (Siracusa), Giandomenico Morabito (La casa della sinistra, Belpasso), Enza Venezia e Claudio Colletti (circolo Teresa Mattei), Anna Bonforte (attivista) la storica Emma Baeri (gruppo femminista Rivoltapagina), Matteo Iannitti (Catania bene comune) e Resi Iurato (Scicli bene comune). La lista si chiamerà "la Sinistra" e nel simbolo richiamerà i loghi della Sinistra europea e del gruppo parlamentare del Gue/Ngl. Alla fine di un intenso e appassionato confronto sull'esigenza di costruire un'alternativa politica alle destre e alle politiche neoliberiste del PD, sulle questioni del lavoro, dei diritti sociali e civili, dell'accoglienza e dell'antirazzismo, l'Assemblea ha proposto unanimemente le candidature alle elezioni europee di Matteo Iannitti e di Resi Iurato nel collegio delle isole Sicilia-Sardegna.