Il Traduttore

“Il traduttore”: torna Biagio Goldstein Bolocan con questo nuovo romanzo e una storia ambientata negli anni Cinquanta.

Biagio Goldstein Bolocan ha pubblicato il suo primo romanzo, “Il lato oscuro della luna”, nel 2012, mettendosi subito in luce per la qualità narrativa con cui è riuscito a tratteggiare in maniera accurata, oltre alla trama, anche l'ambientazione a Milano dal punto di vista storico, sociale e politico. Il momento temporale in cui gli avvenimenti si svolgevano era, infatti, quello del 1973, quindi solo dopo qualche anno dalla strage di Piazza Fontana, quando la città era ancora immersa nel terrore e nella paura.