Il presidente ANCE incontra l'Assessore regionale ai Lavori pubblici Giuseppe Arcidiacono

"La Cassa Edile della nostra provincia, negli ultimi nove anni, ha registrato una riduzione della massa salari di oltre il 60%, è quindi di vitale importanza per le imprese etnee di costruzioni e per l’intera città avviare il prima possibile i lavori finanziati dal Patto per Catania". E' quanto ha affermato il presidente Piana nel corso dell'incontro con il nuovo assessore comunale ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture Giuseppe Arcidiacono (nella foto) al quale era presente anche il direttore del relativo ufficio del Comune Corrado Persico, in merito ai temi delle opere pubbliche previste dal Patto per Catania, l’adozione del nuovo Prg e i progetti per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio cittadino. La Piana ha anche invitato l’assessore Arcidiacono a partecipare, con il proprio contributo, al tavolo tecnico #CataniaSicura, voluto dall’Ance e dagli altri attori della filiera edile "per sostenere concretamente l’urgente piano d’azione di prevenzione antisismica che occorre alla città. Un impegno già esposto al governo nazionale e a quello regionale affinché il grave rischio sismico di Catania sia riconosciuto e affrontato con la dovuta attenzione". Su questi temi l'assessore ha assicurato l'avvio di lavori già programmati.