Grammichele: arrestato un uomo di 26 anni per atti persecutori nei confronti della sua ex



Atti persecutori e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Questi i reati contestati ad un uomo di 26 anni di Grammichele che è stato arrestato in flagranza dai Carabinieri della Stazione di Grammichele. Telefonate, messaggi e pedinamenti e anche un incontro con l'ex dell'uomo che non aveva "digerito" la decisione dell'ex fidanzata, di troncare la loro storia d’amore. L'intervento dei militari dell'Arma è stato richiesto dopo che l'uomo colto da un raptuss  si è recato con un bastone in mano all’ingresso dell’abitazione della vittima dove, con estrema veemenza, pretendeva di entrare. L'uomo dopo un inseguimento è stato bloccato, disarmato e ammanettato dai Carabinieri che hanno sequestrato anche il bastone. Scattata per l'aggressore la misura degli arresti domiciliari dove attenderà di essere ammesso al giudizio per direttissima.