Fitness: a Caltagirone oltre 150 partecipanti al terzo Street Workout

Lo Street Workout nasce dall'idea di Simone Massaro e Maria Intorto. Dopo aver infatti praticato per qualche anno il Fitness Indoor in CUFFIA, che consentiva di svolgere più eventi contemporaneamente nello stesso spazio attraverso l’utilizzo delle cuffie wireless, decidono di abbattere i muri e portare il fitness musicale all'aperto. La possibilità di trasferire la musica e la voce del coach, su gruppi enormi di persone, conferisce un carattere distintivo a questa attività, poiché permette di unire il gruppo, di veicolare ritmo, informazioni e istruzioni, coinvolgendo ed emozionando. Non solo, la possibilità di sfruttare i luoghi più suggestivi e storici delle aree urbane, fanno sì che si possano abbinare o affiancare all'attività fisica musicale, il trasferimento di contenuti culturali che vanno ad arricchire l’esperienza Street Workout per renderla unica. Diciamo che la nuova era del fitness musicale iniziava con loro, i primi ad aver trasferito all'aria aperta gli elementi di successo del fitness indoor, allenamento, gruppo, musica e coach, e ad aver affiancato a tutto questo arte, cultura e bellezze naturalistiche. L'evento è stato organizzato dal main Partner Street Workout e Master Trainer MFT, Max Salerno, affiancato da Saro Donato, Trainer Fitboxe, Magda Franceschino, Icon Pound, Giovanni Zuppardo, Trainer Body Weight, Carmen Frasca, Master Trainer Piloxing, Johnny Cabezas, Master Trainer  Latin Cross, Ketty Russo e  Daniela Giorgianni Sync STRONG BY ZUMBA. A presentare la brava Federica Scuderi, che lungo il percorso ha animato il gruppo ad ogni stazione con la presenza di una guida turistica, l'archeologo Michele Elia, che ha raccontato in breve la storia di Caltagirone città d'arte e patrimonio dell'Unesco. "Siamo felici e orgogliosi per il risultato fantastico di questa manifestazione - dice Max Salerno - ringrazio tutti coloro che mi hanno collaborato per l'ottima riuscita dell'evento, il Comune di Caltagirone per l'ospitalità e il suo patrocinio, e l'associazione Art Director di Luca Crocellà e Jacopo Pampallona, che in contemporanea hanno organizzato alla villa comunale il "No Stop Music", Franco Schiavone per aver donato il banner utilizzato sulla scalinata. Grazie a queste manifestazioni sportivo-culturali si promuove la socializzazione e l’aggregazione attraverso l’attività svolta in gruppo, la cultura del Benessere e del viver sano, l’amore e la conoscenza per il proprio territorio e per i luoghi più suggestivi, scegliendo scenografie storiche ed emozionanti tra natura e architettura".