Farmaci per piani terapeutici: i deputati del Movimento 5 stelle chiedono la riorganizzazione



"Chi ha una malattia cronica  per esempio una malattia intestinale, ha bisogno di un piano di cura che viene rilasciato dal medico specialista curante, il quale può trovarsi anche in un’Asp diversa da quella dove risiede il paziente. Il ritiro dei farmaci deve avvenire nelle farmacie ospedaliere dell’Asp di competenza del medico e non del paziente. Quindi è frequente che un paziente, per esempio, di Agrigento, debba recarsi a Catania solo per ritirare i farmaci". E' quanto evidenzia il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Giovanni Di Caro (nell'immagine), insieme ai colleghi in commissione Salute, Francesco Cappello, Salvatore Siragusa, Giorgio Pasqua e Antonio De Luca, che rivolgono un appello all’assessore della Salute, Razza, perché “accorci le distanze - dicono - ed eviti ai cittadini lunghi viaggi fuori provincia, non indispensabili se si organizzasse diversamente il servizio”.