Ciclismo: Tappa del Giro d'Italia a Caltagirone. Definiti i dettagli tecnici e logistici

Questa mattina, al Palazzo dell’Aquila si è tenuta una conferenza stampa per definire i dettagli di carattere – logistico - organizzativo del Giro d’Italia che farà tappa l’8 Maggio nella città della ceramica. Sono stati effettuati i sopralluoghi nel centro storico con gli organizzatori del Giro e le troupe della Rai, per organizzare una manifestazione che darà lustro a Caltagirone e non solo.

Presenti nella sala “Silvio Milazzo” del Comune, il sindaco Gino Ioppolo, il vicesindaco Gruttadauria, l deputato regionale Anthony Barbagallo e Fabio Roccuzzo.

Caltagirone è pronta per questa speciale manifestazione – ha dichiarato il sindaco Ioppolo - lo dimostrano i sopralluoghi che abbiamo effettuato questa mattina con i responsabili, con la Rai e con tutta quella carovana  di persone che contribuirà alla realizzazione dell’evento.  Stamattina abbiamo attraversato  e setacciato la città per decidere il percorso, un circuito lungo di 6, 7 km. Strade principali e non, tutti hanno il diritto di assistere allo spettacolo del Giro d’Italia. Abbiamo anche individuato gli immobili dove si terranno il village, la sala stampa, per accogliere tutti, giornalisti e fotografi. E’ una vetrina mondiale, e Caltagirone merita questo, noi come amministrazione comunale cercheremo di far trovare la nostra città nella migliore condizione possibile. Sicuramente lavoreremo sodo affinchè questo si realizzi.

Entusiasmo anche nelle parole dell’ex assessore regionale allo Sport Barbagallo: “Oggi possiamo considerarlo come il primo giorno di lavoro alla tappa dell’8 maggio. Grande vicinanza dell’amministrazione e dei calatini, c’è un’attesa straordinaria, questo evento è importante non solo per Caltagirone ma per tutta la Sicilia. Sarà anche una valorizzazione turistica. Il giro farà un percorso che prevede il passaggio in tutti i monumenti più importanti della città con un’inquadratura che vedrà tutto il mondo quale la Chiesa di San Giacomo, Piazza Municipio, la scalinata di Santa Maria del Monte, Piazza Umberto I, via Roma e successivamente tra la circonvallazione a via Cristoforo Colombo e via Torre dei Genovesi. L’arrivo è fissato nell’incrocio tra via Torre dei Genovesi sino in via Regina Elena, ovvero, nei pressi dell’Istituto d’arte. “

Il Giro d'Italia - conclude Roccuzzo -  non è solo un grande evento sportivo, culturale, turistico e promozionale ma credo che Caltagirone meriti questa promozione insieme a tutto il territorio del calatino che sarà attraversato come Licodia Eubea, Vizzini, Grammichele ecc. Un’occasione straordinaria per il territorio, un giorno di festa nell’incrocio tra via Torre dei Genovesi sino in via Regina Elena, ovvero, nei pressi dell’Istituto d’arte. “