Caltagirone: ruolo importante nel progetto Sud Est Val di Noto per la promozione del territorio

Un intervento istituzionale sulla presentazione del progetto di promozione condivisa del territorio e del suo patrimonio che ha già portato alla redazione di una brochure e di uno stand <Sicilia Sud Est – Val di Noto> a Fespo 2019 (nella foto dal profilo facebook), la Borsa del Turismo di Zurigo. Questa la proposta di Corrado Bonfanti, dell’assessore al Turismo, Giusi Solerte e dall’assessore alla Cultura Frankie Terranova, tutti del Comune di Noto in merito alla valorizzazione e promozione del territorio Sicilia Sud Est – Val di Noto che vede l'adesione oltre a Noto, anche Caltagirone, Avola, Militello in Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo, Ragusa, Siracusa, Scicli e Sortino. Sulla vicenda è intervenuto anche l’assessore ai Rapporti col Consiglio e vicesindaco, Sergio Gruttadauria affermando che "Caltagirone è parte integrante del progetto di promozione e valorizzazione del e delle iniziative portate avanti con questo significativo obiettivo”. La nota dei tre amministratori netini continua evidenziando che "esiste un solo modo efficace e serio di lavorare al bene della Sicilia Sud Est – Val di Noto ed è quello della partecipazione autentica di tutti, nel rispetto della dignità e della storia di comunità antiche e riconosciute. Questa è la strategia e nessun’altra è e sarà mai possibile per questa Amministrazione a Noto. Per queste ragioni siamo a garantire che è pieno impegno del Comune di Noto che tutti, ma proprio tutti, saranno comunque coinvolti istituzionalmente e concretamente alle Fiere internazionali, che si succederanno da Zurigo in poi, nel corso del 2019, e che per il 2020 saranno partecipi a pieno titolo con una procedura di formale coinvolgimento. Crediamo che l’unità di un territorio variegato sia la nostra forza nel mondo”.