Caltagirone: per combattere la violenza di genere anche un numero telefonico attivo H24



"Un utile passo avanti verso la creazione di una Rete capace di valorizzare i contributi di tutti e di mettere in campo strategie di intervento efficaci e condivise. Previste anche delle campagne di informazione sui servizi che si occupano del fenomeno e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle caratteristiche psicologiche e sociologiche che le relazioni violente assumono". Queste le dichiarazioni del sindaco Ioppolo e dell'Assessore al Welfare, Mancuso, a margine della riunione del tavolo tecnico di studio, di approfondimento, progettazione e realizzazione di strategie di intervento per la prevenzione e il contrasto dei comportamenti violenti nei confronti delle donne e il sostegno alle vittime che si è svolto in occasione della giornata internazionale dedicata alla Donna. Tra le possibili iniziative anche l’istituzione di un numero telefonico a cui poter segnalare, 24 ore su 24, eventuali casi di violenze di genere, e l’elaborazione  di progetti personalizzati o familiari  calibrati sui singoli casicon specificità particolari. Il 3 aprile altra riunione del tavolo tecnico, in occasione del secondo anniversario dell'uccisione della 47enne Patrizia Formica da parte del compagno, Salvatore Pirronello.