Caltagirone: la Confesercenti al fianco degli iscritti con un ufficio "virtuale"



"Siamo grati al Governo per il decreto "Cura Italia", messo a punto per evitare il collasso economico del Paese  Ma serve molto di più, soprattutto a sostegno delle piccole e medie realtà per le quali il rischio di non risollevarsi neanche ad emergenza rientrata è alto o per quelle categorie, penso agli ambulanti che vendono alimentari, ad esempio, per i quali non è possibile esercitare nonostante vendano generi di prima necessità o tanti altri settori esclusi dal provvedimento del governo". E' quanto affermato da Filippo Guzzardi, rappresentante dell'associazione di Caltagirone che ha deciso di mettersi a disposizione dei propri iscritti con un ufficio "virtuale" al quale segnalare le diverse istanze anche se a distanza. Richieste e segnalazioni potranno essere inviate al numero 3382633913 o alla mail filippoguzzardi@confesercenticatania.it.

Confesercenti Caltagirone si metterà a disposizione per interloquire con le istituzioni, per individuare soluzioni che siano immediatamente percorribili per sostenere concretamente un settore trainante l’intera economia cittadina.