A Raddusa la conferenza "La giornata della salute - Il Melograno"



Il Coordinamento Provinciale di Catania (Movimento Ecologista Europeo) di “FareAmbiente”, guidato dalla dott.ssa Paola Nicolosi, in sintonia e collaborazione con il Laboratorio Verde Settore Guardie dell’associazione di volontariato dedito alla tutela e vigilanza ambientale e zoofila, presieduto dalla dott.ssa Daniela Trovato, ha organizzato una importante conferenza, diretta ai ragazzi che frequentano la scuola media “G.Verga” di Raddusa, con la quale ha presentato la proposta progettuale e formativa dal titolo “La giornata della salute - Il Melograno”. La manifestazione si è svolta in tre fasi: la prima fase è avvenuta durante la ricreazione con i responsabili che hanno offerto ai ragazzi una colazione con fette di pane del grano tumminia, fornito dall’associazione “Simenza”, ricoperto con marmellata di melagrana; come bibita, una spremuta di melagrana, offerta dalla “Dino-Bio”; per finire con un dolce, sempre a base di melograno,preparato dalla dott.ssa Federica Genovese. La seconda fase ha visto la realizzazione della conferenza vera e propria svoltasi presso l’ampio auditorium annesso allo stesso edificio scolastico. Dopo il saluto della responsabile dott.ssa Paola Nicolosi, a relazionare sull’importante iniziativa, nata dall’esigenza sempre più crescente di informare le persone e di invitarle a riscoprire l’autentico valore delle materie prime con cui le generazioni passate vivevano il loro quotidiano, sono stati: il dott. Giuseppe Li Rosi, presidente dell’Associazione “Simenza”, il quale, richiamando la storia, ha parlato dell’importanza nutritiva dei grani antichi di cui è esperto; la dott.ssa Federica Genovese, food blogger, che ha preparato il dolce e la marmellata di melagrana; Annalisa Cavaleri e Davide Mappa, del vivaio “Jolly Red”, sponsorizzatore della manifestazione, che hanno offerto agli studenti la spremuta di melagrana, spiegandone il valore del contenuto; Francesco Roccella, delle Guardie di fare Ambiente, che ha concluso i lavori, ringraziando tutti i presenti e le autorità scolastiche per la preziosa collaborazione. I lavori sono stati moderati dalla dott.ssa Paola Nicolosi e le relazioni sono state indirizzate ai centocinquanta ragazzi della scuola media raddusana presenti, insieme al corpo insegnante, nell’auditorium della stessa scuola dove si è svolta la conferenza. Dopo la conclusione dei lavori, i ragazzi tutti hanno applaudito dimostrando il profondo gradimento dell’iniziativa presentata dal Coordinamento Provinciale Movimento Ecologista Europeo di Catania. Nella terza fase i ragazzi, coordinati dagli insegnanti e dagli organizzatori, e guidati dall’operatore dipendente comunale Ignazio Brugliera, curatore del verde pubblico nel Comune di Raddusa, hanno piantumato due alberelli di melograno nello spazio appositamente creato all’interno di un’aiuola posta davanti all’edificio scolastico. 


Nella foto gli studenti in ascolto.