A Caltagirone, "African Nativity", un presepe realizzato dai minori stranieri non accompagnati

Si chiama “African Nativity”, il presepe realizzato dai minori stranieri non accompagnati del Progetto Sprar  di Caltagirone e promosso dal Comune di Caltagirone, visitabile in via Luigi Sturzo 46. Si tratta di un progetto iniziato alcune settimane fa con il quale i ragazzi minori stranieri non accompagnati hanno avuto la possibilità di partecipare a un laboratorio artistico, realizzando i personaggi e l’ambientazione africana del presepe. L'iniziativa è stata realizzata con la collaborazione dell’equipe multi-professionale. "Si tratta di un’iniziativa che contribuisce all’integrazione e che, quindi, si rivela significativa, innanzitutto, in questa direzione – ha dichiarato l’assessore comunale al Welfare, Concetta Mancuso –, ma che amplia pure, con un’opera inedita e interessante, la già ricca offerta presepistica della nostra città".